Con le migliori intenzioni


Con le migliori intenzioni

Collection

07/20


Dozzine di edifici incompleti o disabitati caratterizzano il paesaggio di Cagnano Varano, borgo sospeso tra il
mare, il lago e le montagne. Potremmo definirla come una città dalle speranze disattese, dove la maggior parte di questi edifici furono
costruiti dai tanti cittadini emigrati all'estero negli anni '50.
La storia ha voluto che, intorno agli anni '70, gli stessi emigranti dessero il via alla costruzione di un nuovo
quartiere di Cagnano, la cui edificazione non era legata ad un'effettiva domanda abitativa,
ma piuttosto come un modo per continuare a mantenere un legame con le proprie origini.
La speranza era che, un giorno, i figli sarebbero tornati nei luoghi da cui i genitori erano partiti.
Diverse scelte di vita, e una situazione economica negativa, hanno fatto sì che gli edifici rimanessero vuoti o
incompleti, lasciando spazio, in molti casi, a sogni incompiuti.

Anno: 2018
Foto totali n°: 10
Formato cm: vari
Edizione: varie
Stampa: getto inchiostro
Supporto: carta fotografica
Note: