Il mio Magritte


Il mio Magritte

Collection

05/20


Cosa porta una persona ad affrontare un percorso lungo e tortuoso che non si sa dove conduce? L'amore per la grafica? La passione per la fotografia? O, voglia di confrontarsi con le opere realizzate da un pittore maestro del surrealismo? Tutte queste cose con l'aggiunta dell'ammirazione, verso quel genio, che mi ha fatto comprendere che il mondo si può guardare diversamente da come si vede. Questo “progetto” è durato due anni. Guardando ora il risultato finale non so se sia corretto chiamare “foto” queste composizioni, anche se la base di partenza è sempre fotografica. Come per i quadri di Magritte, sono molti gli elementi che si ripetono la mela, il cielo, la natura, il mistero, l'assurdo, l'impossibile, le sproporzioni. Nella maggior parte dei casi ho tratto spunto dalle opere di Magritte, mentre, alcune composizioni sono originali. Molte le variazioni eseguite. A volte l'idea di partenza è diventata altro. A volte qualche composizione è risultata meglio dell'idea di partenza, qualche altra non ha prodotto il risultato sperato ed è rimasta nel cassetto. Qualche composizione, in maniera fortuita, è venuta fuori alla prima, per altre sono stati necessari diversi tentativi. In definitiva, è stato un “lavoro” a volte faticoso (qualche composizione ha richiesto un impegno di decine di ore), ma molto stimolante che ha fatto scaturire altre idee.

Anno: 2014
Foto totali n°: 50
Formato cm: 50x70
Edizione: unica
Stampa: getto inchiostro
Supporto: carta fotografica
Note: