La coscienza del marmo


La coscienza del marmo

Collection

04/20


Attraverso  un  uso  quasi  provocatorio  dell’immagine  digitale,  di  cui  viene  rispettato  il  segno,   il  Marmo  mostra  colori  inconsueti  all’occhio.  Le  inquadrature  geometriche  non  impediscono  all’osservatore  l’esercizio  della  fantasia  e  la  possibilità  di  riconoscere  altre   figure,  lì  imprigionate.   Il  Marmo,  materia  solida  dura  e  imperturbabile,  tagliato  e  ferito,  rivela  una  bellezza   inconsueta  ,  così  come  una  persona,  segnata  dalle  circostanze  della  vita,  può  manifestare   caratteri  nascosti,  risorse  insperate,    azioni  imprevedibili.   Ma  non  si  tratta  solo  di  mostrare  un  punto  di  vista  diverso.     Questo  risultato  è  ottenuto  attraverso  un  respiro  della  natura  circostante,  un ’immersione  nella  realtà  contingente,  del  tutto naturale,  ma  definitivamente  modificata  dall ’intervento  dell’uomo,  spesso  capace  di  creare  discontinuità.   Eppure,  in  queste  discontinuità,  risiede  ancora  la  maestosità  della  natura:  da  qualcosa che è apparentemente una deturpazione, può nascere, all'animo allenato, qualcosa di nuovo.

Anno: 2010
Foto totali n°: 10
Formato cm: 60x90
Edizione: 1 di 9
Stampa: getto inchiostro
Supporto: carta cotone
Note: