Sundials


Sundials

Collection

09/20


Luce e materia. Sundials è uno dei termini con i quali definisco quello che mi emoziona quando fotografo l'architettura.Le meridiane solari, lasciano un segno sulla materia attraverso l'ombra che generano con la propria massa, scandendo il tempo.I manufatti architettonici, allo stesso modo, lasciano il segno nello spazio in cui ci muoviamo, non sono soltanto luoghi da vivere,sono anche oggetti estetici.A me interessa questo dell'architettura, l'emozione che scaturisce dall'insieme di giochi di luce che una forma solida è in grado dideterminare in relazione a un certo momento della giornata. È come se per un istante il mondo si femasse e in un grande silenzioquesti edifici si manifestassero come opere d'arte, ogni volta diverse, sta a me trovarle muovendomi nello spazio e nel tempo.La luce, a volte così forte da accecare, mette in risalto i dettagli, la materia, mentre le ombre servono da contrappunto,sostengono la nuova vita che l'immagine fotografica riesce a cogliere dalla realtà fisica dell'edificio. La fotografia rende cosìl'architettura come un cristallo, ma non nel senso della compiutezza geometrica come intendeva Gio Ponti nel suo famoso scritto,bensì ricreando un equilibrio di forme che solo attraverso l'interazione con la luce la struttura riesce a generare, e questa estasimomentanea, puramente estetica, è, se vogliamo, un'istantanea.Matteo Cirenei

Anno: 2007
Foto totali n°: 40
Formato cm: vari formati
Edizione: varie edizioni
Stampa: getto inchiostro
Supporto: carta cotone
Note:

Hahnemule Photo Rag Bright White, ink jet al carboncino