The Forbidden City. The theater of old memories


The Forbidden City. The theater of old memories



Il campo militare di Wünsdorf, a 25 km da Berlino Est, affonda le sue radici nella storia.
Edificato all’epoca del Kaiser e dell’impero Prussiano che nell’arco degli anni lo dotò di ogni genere di comforts per il relax dei generali che vi alloggiavano, divenne un quartier generale Nazista e poi il più grande avamposto Sovietico fuori dalla Russia, un tempo dimora di 75.000 persone.

Evacuato in gran fretta dopo il crollo del muro e la riunificazione tedesca, oggi La Piccola Mosca è abbandonata e dimenticata.

Base dell’Armata Rossa nella DDR, in un luogo sperduto nella foresta conosciuto anche come Forbidden City, fu sede della Wehrmacht del Terzo Reich che la utilizzò come centrale delle forze naziste durante la seconda guerra mondiale.
Fu poi occupata dall’esercito russo che vi arrivò il 20 aprile 1945 restandoci fino alla caduta del Muro di Berlino nel 1989, di cui quest’anno ricorre l’anniversario.

Nel mio lavoro di documentazione ho cercato di restituire il fascino di questo luogo, tuttora pressoché sconosciuto, prima che venga completamente divorato dal tempo e dall’oblio.

Anno: 2018
Foto totali n°: 10
Formato cm: Vari
Edizione: Varie
Stampa: getto inchiostro
Supporto: carta fotografica
Note: