Francesco Pacienza

Cosenza CS, 1963


La storia professionale di Francesco Pacienza si basa sullo studio della fotografia: si è diplomato al prestigioso Istituto Europeo di Design con specializzazione nella fotografia di moda e nella fotografia di gioiello; ha studiato la luce e il suo forte potere comunicativo ed emozionale con il Direttore della fotografia, vincitore di ben 4 premi Oscar: Vittorio Storaro. Usa sia le sue capacità fotografiche che la sua fertile immaginazione per creare un universo alternativo attraverso la fotografia.
Francesco parlando della sua fotografia, dice: “I due elementi: luce e composizione hanno sempre occupato un posto prioritario nel mio lavoro: la fotografia è lo scrivere con la luce, e la conoscenza di questa é per un fotografo ciò che la grammatica é per uno scrittore. La sola tecnica non basta se non si ha la capacità di inserire le proprie emozioni, la propria cultura nell’elemento visivo da fotografare. Solo un’eccellente conoscenza tecnica con una sensibilità emozionale, permette al fotografo di creare un codice comunicativo con il soggetto da fotografare, riuscendo così a trasmettere le proprie sensazioni all’osservatore finale...”
Francesco Pacienza è stato definito come un visionario della fotografia, che attraverso le sue visioni rende realizzabile ciò che per gli altri non è; e tutte le sue fotografie sono impregnate di queste visioni: in una parola, Francesco, può essere considerato un rivoluzionario nel linguaggio fotografico e nello stile, a volte molto stereotipato


EN

Francesco Pacienza's professional history is based on the study of photography: he graduated from the prestigious European Institute of Design with specialization in fashion photography and jewelry photography; he studied light and its strong communicative and emotional power with the director of photography, winner of 4 Oscars: Vittorio Storaro. He uses both his photographic skills and his fertile imagination to create an alternate universe through photography.
Francesco speaking of his photography, says: "The two elements: light and composition have always occupied a priority place in my work: photography is writing with light, and the knowledge of this is for a photographer what grammar is for. a writer. The technique alone is not enough if you do not have the ability to insert your emotions, your culture in the visual element to be photographed. Only excellent technical knowledge with an emotional sensitivity allows the photographer to create a communicative code with the subject to be photographed, thus managing to convey their feelings to the final observer ... "
Francesco Pacienza has been defined as a visionary of photography, who through his visions makes possible what is not for others; and all his photographs are imbued with these visions: in a word, Francesco can be considered a revolutionary in the photographic language and in the sometimes very stereotyped style of photography. His compositional skills demonstrate all his mastery. As if to say "making the ordina

Non disponibile