Letterio Fazzari

Santa Teresa di Riva (ME), 1943


Messinese di origine, vivo a Roma ormai da molti anni. Fotografo da sempre anche se mi ci dedico in modo continuativo da 15 anni.
Uso la fotografia come strumento di esplorazione fra grande e piccolo, fra punto e linea, fra forme e fra colori. Scatto cercando di valorizzare l'istinto, l'intuizione, l'immaginazione.
Mi interessa l'architettura perché concentrandomi sui dettagli e sulle sovrapposizioni di geometrie posso cercare la semplicità e la sintesi che ricerco anche nei materiali come il legno, l'acciaio, le pietre o nell'acqua.
Il mio riferimento estetico principale è la pittura espressionista ed astratta così a volte realizzo composizioni completamente astratte fatte al computer. Si tratta di ibridazioni che realizzo partendo da gruppi di foto prese dal mio archivio o scattate per lo scopo.
Vorrei citare infine la frase di Pablo Picasso che sembra scritta da un fotografo: "io dipingo quello che trovo non quello che cerco".


EN

Coming from Messina, I live in Rome since many years. I practicized photography since ever even though I have been doing it continuously since 15 years.
I use photography as an exploration tool between large and small, between points and lines, between shapes and between colors. I shoot trying to enhance instinct, intuition, imagination.
I'm interested in architecture because by concentrating on details and overlapping geometries, I can look for the simplicity and synthesis that I also try to find in materials such as wood, steel, stones or water.
My main aesthetic reference is expressionist and abstract painting, so sometimes I realize completely abstract compositions made at the PC. These are hybridizations that I make starting from groups of photos taken from my archive or shot for the purpose.
Finally, I would like to quote Pablo Picasso's phrase which seems to have been written by a photographer: "I paint what I find, not what I look for".

Non disponibile