Marco Introini

Milano, 1968


Laureto in architettura presso il Politecnico di Milano. Fotografo documentarista, è docente di Fotografia dell’ Architettura e Rappresentazione dell’Architettura presso la Facoltà di Architettura Civile del Politecnico di Milano. Nel 1999 riceve il premio nazionale Lombardia Effetto Paesaggio con la ricerca fotografica Architettura ed architetture dell’ argine maggiore del Po. Nel 2002 viene selezionato con la ricerca fotografica Città Europa per esporre alla X Mostra Foto esordio 2002 . Nello stesso anno è stato selezionato al concorso Foto Gribaudo. Curatore con Margherita De Carli della mostra nella casa di Luigi Figini presso la Triennale di Milano nel 2003 e con Alessandra Chemollo e Peppe Maisto per la sezione fotografia L’Architettura del mondo - Infrastrutture, mobilità, nuovi paesaggi alla Triennale di Milano nel 2012. Selezionato alla rassegna Descubrimientos del Festival Internazionale PHot oEspaña 05 con il progetto fotografico Paesaggio Analogico 05. Nel 2006 viene pubblicato all’interno del catalogo del Padiglione Italiano della X Biennale di Architettura curato da Franco Purini. Selezionato al Black and White Spider Awards, USA 2006, per la fotografia d’ architettura. Menzione d’onore al PX3, prix de la photographie Paris, 2007. Inserito nei venti fotografi di architettura protagonisti degli ultimi dieci anni, viene intervistato da Letizia Gagliardi per il libro La Misura dello Spazio (Roma 2010). Nel 2014 cura per il Politecnico di Milano la mostra Spazio Architettura Fotografia tenutasi alla casa del Mantegna di Mantova.


Non disponibile