Marino Maranzana

Trieste (Ts), 1959


Regista - fotografo - sceneggiatore - scrittore
Come regista e autore ha realizzato più di cento documentari, tra cui la serie in sessanta episodi “Storia d’Italia del XX secolo” per l’Istituto Luce, “L’uomo Europeo” serie in otto episodi per Rai1, “Le antiche civiltà slave” serie in dieci episodi per una coproduzione Rai1-BBC - TVE - Bulgarian TV, “Medioevo luci e ombre” serie in dieci episodi per una coproduzione Rai1 - TVE, “Il mare degli antichi” serie in otto episodi per Rai3.
Ha realizzato vari filmati istituzionali per il Ministero degli Affari Esteri, per il Ministero del Turismo, per la Comunità Europea, per la Regione Marche e la Regione Lazio.
Autore per Rai3 nei programmi “Gaia – il pianeta che vive”, “Terzo Pianeta”, “Il viaggio”.
Autore del programma “Cronache animali” Raidue.
Ha scritto sceneggiature per il cinema e per la televisione tra cui: “Il drago bianco”, “Il caso Russell”.
Ha tenuto corsi di regia a Sassari su incarico del Di¬partimento Culturale della Comunità Europea e della Regione Sardegna.
Docente a Siracusa nel progetto “Orao” con vari corsi sulla documentaristica.
Docente di sceneggiatura alla Libera Università del Cinema, Roma.
Partecipa come regista alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia con il film “La malattia del vivere”,
Realizza vari documentari per i programmi “Geo & Geo” e “Kilimangiaro” per Raitre.


Non disponibile