Nicoletta Cerasomma

Lucca (LU), 1977


E' una fotografa e artista pop surrealista con un background nella fotografia di scena. Dopo aver studiato fotografia dal 1997, ha realizzato il suo amore per lo storytelling così, negli ultimi anni, si è evoluta da fotografa di moda ad artista indipendente focalizzata sulla produzione fine art.
l suo lavoro è altamente concettuale e complesso: incorpora archetipi e iconografia culturale con narrazioni satiriche ispirate all'inconscio collettivo. Appoggiandosi al linguaggio visivo del surrealismo pop, mette in scena composizioni narrative che espongono il ventre della vita moderna.
Nicoletta si ispira alla dicotomia della bellezza e della decadenza temi che ama incorporare nelle sue opere al fine di evocare la contemplazione e il dibattito sulla condizione umana, attraverso un immaginario ancora vivido e provocatorio e una tecnica cinematografica.
Le sue immagini provengono da un luogo di esplorazione personale dove sogna di vivere mille vite in una.
Dal 2020 ha vinto molte nomination e premi grazie al suo lavoro che ritrae le donne in scenari suggestivi. Presentato per la prima volta al Sony World Photography Award, il suo lavoro è stato selezionato come vincitore finalista nella categoria creativa. Due volte eletta vincitrice dell’American Photography e talento dell’anno 2021 per Fresheyes e Gup Magazine.
Il suo lavoro è stato esposto a New York, Londra, Mosca, Barcellona e continua ad essere richiesto in gallerie internazionali.


EN

Is a photographer and pop surrealist artist with a background in staged photography. After studying photography since 1997, she realised her love for storytelling so, in the latest years, she had evolved from fashion photographer to independent artist focused on production of nuanced photographic tableaux.
Her work is highly conceptual and complex: as surrealist artist, she incorporates archetypes and cultural iconography with satirical narratives inspired by the collective unconscious. Leaning into the visual language of pop surrealism, she stages narrative compositions that expose the underbelly of modern life.
Nicoletta is inspired by the dichotomy Beauty and Decay themes that she loves to incorporate into her works in order to evoke contemplation and debate on human condition, through a vivid and provocative still imagery and a cinematic technique.
Her images come from personal place of exploration where she dreams to live a thousand lives in one.
Since 2020 she won a lot of nominations and awards thanks to her work which depicts women placed in evocative scenarios. Presented for the first time to Sony World Photography Award her work was selected as a winner finalist in the creative category. She also won the Julia Cameron Award, the Pollux award and currently she is a chosen winner of the American Photography and nominated Fresheyes and Gup Magazine talent of the year 2021.
Her work was exhibited in New York, London, Moscow, Barcelona.

Non disponibile