Sergio Perotti

Milano, 1962


Fotografo appassionato, nato a Milano dove ancora vive. Ha trascorso i suoi anni di formazione tra Milano e Senigallia nelle Marche, luogo a cui per tanti motivi sente di appartenere. Il mare e la città sono iscritti nel suo DNA. Ha lavorato per trent’anni nell’azienda di famiglia nel campo dell’editoria tessile, ricoprendo vari ruoli fino a diventarne Amministratore Delegato, ma ha sempre prediletto l’aspetto di ricerca creativa. La fotografia è stata una sua passione giovanile, quando ancora si passavano le ore in camera oscura ed il suo interesse fotografico era “onnivoro”. Dopo svariati decenni di abbandono, recentemente ha riscoperto questa sua antica passione. Rimasto nuovamente affascinato da questo straordinario linguaggio, ha iniziato a leggere di fotografia e ad interrogarsi sul senso delle sue foto e non più solo a cercare di scattare “belle immagini”. Si è quindi aperto un mondo fatto di progetti e concetti nuovi; vero e falso, ricerca, memoria, racconto… Attualmente ha in cantiere progetti legati all’indagine ed alla ricerca di materiali fotografici, analizzando la funzione di memoria e traccia che è strettamente connessa alla natura intrinseca della fotografia.


Non disponibile