Tecla Negro

Milano, 1998


La mia inclinazione verso l’arte è nata dalla consapevolezza di una solitudine umana che solo la creazione di nuovi mondi, nuove umanità, potesse far tacere. Attraverso le immagini, generate dopo una ricerca filosofica, antropologica o sociologica, vengono esplorate le caratteristiche dell’uomo che mi sorprendono, a volte sconvolgono o rassicurano in quanto comuni a tutti. Durante il percorso alla Nuova Accademia di Belle Arti, in cui mi sono laureata nel luglio 2020, ho studiato l’origine dell’icona religiosa della Vergine Maria, a cui mi sono dedicata per 4 anni. Terminata la fase rivolta alle Madonne, mi sono interessata al significato di identità personale e ciò che questo significato comporta, da questo concetto nasce Biografie.


EN

My inclination towards art was born from the awareness of a human loneliness that only the creation of new worlds, new humanity, could silence. Through the images, generated after a philosophical, anthropological or sociological research, I explore the characteristics of mankind that surprise me, sometimes upset or reassure me as they are common to all. During my years in the New Academy of Fine Arts, which I graduated from in July 2020, I studied the origin of the religious icon of the Virgin Mary, to which I dedicated myself for 4 years. After the phase addressed to the Madonnas, I became interested in the meaning of personal identity and what this meaning entails, Biografie is born from this concept.

Nome d’arte: Teclan
Anno
Titolo
Città
Nazione
a cura di
Categoria
Anno: 2020
Titolo: Soft Prisons
Città: Milano
Nazione: Italia
Curatore: Ilona Sarkko
Tipo: Collettiva