Collection del mese

09/20

Cinzia Naticchioni

Delirious NY

Matteo Cirenei

Sundials

Carlo D'Orta

Vibrazioni

"Gli edifici delle città diventano il soggetto privilegiato per realizzare interventi grafici che ne fanno risaltare le caratteristiche che altrimenti passerebbero inosservate".

07/20

Marco Introini

Milano illuminista

Michele Molinari

La forma non iconica

Alessandro Gallo

Con le migliori intenzioni

Marco Dapino

Ore di città

Matteo Mezzadri

Città minime

"Gli edifici delle città secondo la visione personale che caratterizza la ricerca degli artisti selezionati."

06/20

Claudio Spoletini

Compagni di latta

Gianni Otr

Illusions

Marco Pizzoli

Still Life

Vincenzo Teriaca

Primevisioni

Gaia Magoni

Fantasmagorie

"Un piccolo espediente tecnico può contribuire alla realizzazione di una grande idea per un progetto originale."

05/20

Ludovica Bastianini

My Generation

Massimo Motta

Light and night

Pasquale Sanseverino

Neapolis

Giovanni Maria Soglia

Enterprise

Giuseppe Firenze

Il mio Magritte

"Il medium fotografico viene utilizzato dall'artista per esplicitare un'immagine ideale che va oltre il reale che lo circonda."

04/20

Giovanni Casetti

Natura astratta

Luigi Fieni

Tears of stone

Caterina De Fusco

Concrezioni e forme

Danilo Susi

Acquastratta

"Omaggio alla natura, artefice di straordinari quadri astratti, spesso incompresi dal genere umano, ma apprezzati e condivisi dall'artista."

03/20

Luca Monaco

Malerba

Francesco Attardo

InVita

Claudia Cavazzuti

La stanza bianca

Alfredo Macchi

War Landscapes

Ilaria Rupil

Caccia alla balena

Cristian Gelpi

Peregrinos

Francesca Pompei

Passato Prossimo

Gianluca De Simone

Il Baobab

Stefano Bossi

Inmormantare

"I progetti raccolti in questa collection indagano in modo complesso e variegato sui diversi aspetti della vita quotidiana che direttamente o indirettamente coinvolgono tutti. Sono riflessioni di carattere politico, sociale, antropologico, documentaristico, religioso e intimo in grado di attrarre l’attenzione del pubblico sia sulle immagini in evidenza che sui pensieri nascosti che le sorreggono. Le personali scelte stilistiche e compositive degli autori contribuiscono ad agevolare maggiormente l’interpretazione da parte del pubblico capace così di fruire pienamente degli argomenti trattati per poi condividerli o al contrario criticarli."